#Photogallery: l’inaugurazione della mostra fotografica “Viadana e Dintorni” al MuVi Museo d’Arte Contemporanea di Viadana (#Mantova – #fotografia)

L’otto novembre scorso è stata inaugurata al Museo d’Arte Contemporanea MuVi di Viadana la mostra fotografica intitolata “Viadana e Dintorni – Suggestioni dal territorio viadanese” curata da Roberto Pedrazzoli, coordinatore della attività culturali ed espositive del museo, con le fotografie dei sei fotografi protagonisti membri del Circolo fotografico Fotocineclub di Mantova:

Andrea Danani

Paolo Fiaccadori

Giovanni Fortunati

Alberto Gazzoni

Luca Giubertoni

Francesca Maccari

La mostra, ricordiamo, è visitabile sino al 14 dicembre nelle giornate di venerdì-sabato e domenica dalle ore 16 alle 19.


#PHOTOGALLERY-1 © ANDREA DANANI

Di seguito vi mostriamo la prima galleria fotografica, scattata proprio durante l’inaugurazione, ad opera di Andrea Danani, che ha colto atmosfere e situazioni particolari.

AD: ” Queste sono situazioni in cui porto sempre con me la mia macchina fotografica (anche se in quell’occasione ero tra i sei fotografi protagonisti della mostra); mi diverte inseguire le persone che vagano per la sala ad osservare le opere esposte… qualcosa accade sempre.”

“CLICK” SULLA PRIMA FOTO PER APRIRE LA GALLERIA:

#Fotografia protagonista al MuVi di Viadana (#Mantova): in mostra gli scatti suggestivi di Andrea Danani, Paolo Fiaccadori, Giovanni Fortunati, Alberto Gazzoni, Luca Giubertoni e Francesca Maccari

Cosa: “Viadana e Dintorni – Suggestioni dal territorio viadanese”, Mostra fotografica.  A cura di Roberto Pedrazzoli, coordinatore delle attività culturali ed espositive del Museo d’Arte Contemporanea di Viadana.

Quando: dal 8 novembre 2014 al 14 dicembre 2014 – Inaugurazione sabato 8 novembre 2014 ore 17.

Orari: ogni Venerdì-Sabato-Domenica dalle 16 alle 19

Dove: Museo d’Arte Contemporanea MuVi, Via Manzoni n. 4 Viadana (Mantova)

Chi: le fotografie di Andrea DananiPaolo FiaccadoriGiovanni FortunatiAlberto GazzoniLuca GiubertoniFrancesca Maccari

Questo slideshow richiede JavaScript.

VIADANA E DINTORNI – Suggestioni dal territorio viadanese nelle fotografie di Andrea Danani, Paolo Fiaccadori, Giovanni Fortunati, Alberto Gazzoni, Luca Giubertoni e Francesca Maccari


SEI fotografi mantovani di provata intensità espressiva hanno percorso il territorio viadanese fissando l’obbiettivo su aspetti particolari della realtà, figure, ambienti, paesaggi, luoghi urbani e industriali, cose e  oggetti  che hanno stimolato la loro sensibilità e il loro spirito creativo. Il risultato non è  un’indagine fotografica per  documentare aspetti della realtà più o meno fedelmente. Le immagini che sono esposte negli spazi della Galleria d’Arte Contemporanea del MuVi  raccontano di  una realtà singolare, filtrata dall’occhio e dalla  sensibilità creatività degli  autori. Una  realtà fatta di impressioni, di atmosfere suggestive, di percezioni magiche, di pensieri sottintesi  che rimandano a significati  che appartengono alla sfera delle emozioni e delle interpretazioni individuali.  Non la fotografia come documento oggettivo, specchio della realtà com’era nei sogni dei pionieri dell’800  ma la fotografia come strumento e come linguaggio per creare emozioni,  per aprire la mente a nuove situazioni. Abbandonato, da tempo “l’obbligo” di riprodurre la realtà,  la fotografia si pone come  strumento di ricerca e  di autonomia espressiva.

© Roberto Pedrazzoli

“Facce da Bar”, la serie fotografica di Andrea Danani in mostra alla collettiva “13×18” presso la prestigiosa sede Casa del Mantegna a #Mantova. La recensione del Presidente del Fotocineclub Gianni Cossu

13x18 Recensione Presidente Cossu

Mostra fotografica: Giorgio #Casali a #Verona

Mostra Giorgio Casali

Il Fotocineclub di Mantova è sempre pronto a darvi consigli e spunti anche su mostre fotografiche al di fuori del territorio mantovano ma giudicate da noi assolutamente Imperdibili. In questo caso vi vogliamo segnalare  la mostra fotografica di Giorgio Casali presso il Centro di Fotografia Savi Scaligeri – Cortile del Tribunale in Piazza Viviani a Verona (VR). L’inaugurazione è prevista per il giorno 15 febbraio per una durata totale di 80 giorni.

Di seguito pubblichiamo la nota biografica di Casali a cura del nostro Alberto Mazzocchi.

Giorgio Casali si trasferisce molto giovane da Lodi, dove era nato nel 1913,  a Milano dopo la perdita di entrambi i genitori. Inizia ben presto a lavorare come garzone  nello studio fotografico Rambaldi e, nel 1938, si mette in proprio.

Nel 1951 nasce la collaborazione con l’architetto Gio Ponti che lo introdurrà a Domus, la famosa rivista di architettura e design, con cui si creerà un legame tanto forte da arrivare a firmare i vari lavori come “Casali Domus”.

In breve Casali diventa il fotografo preferito da molti degli architetti e designer che segneranno il periodo del miracolo economico e l’affermarsi del made in Italy.

Ricorreranno ai suoi servizi, condotti con l’aiuto e l’assistenza del figlio Oreste, Gae Aulenti, Vico Magistretti, Bruno Morassutti, Ettore Sottsass jr, Marco Zanuso e molti altri degli interpreti del rinnovamento che era in corso in Italia.

Casali usava per i suoi reportage fotografici una macchina a banco ottico ed una reflex 6×6 i cui negativi quadrati venivano “tagliati” tanto da ottenere immagini rettangolari dallo sviluppo spesso estremo sia in verticale sia in orizzontale.

Questo modo di operare dava vita a stampe fotografiche dai formati imprevedibili e sempre diversi.

Fra i reportage più importanti vanno ricordati quello sul grattacielo Pirelli a Milano,  quello sulla Chiesa dell’Autostrada del Sole – la famosa Vela di Giovanni Michelucci e quello sulla Torre Velasca dello Studio BBPR.

Giorgio Casali morì nel maggio del 1995.

©Alberto Mazzocchi – Fotocineclub Mantova

Giorgio Casali light gallery:

Questo slideshow richiede JavaScript.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: