Conosciamo i fotografi del Fotocineclub di #Mantova: Giovanni Fortunati

di Gianni Cossu – Presidente del FCC di Mantova

Giovanni Fortunati è a tutt’oggi uno dei più validi e moderni esponenti della fotografia mantovana. Le sue opere hanno da sempre la caratteristica di non essere scontate nè nella tecnica nè nei soggetti, suscitando sempre attenzione e curiosità all’annuncio di nuove esposizioni. La sua passione e la capacità di trasfonderla in immagini ha dato i suoi primi risultati più di mezzo secolo fa, con apparecchi fotografici che richiedevano una grande dose di abilità per cavarne qualcosa di buono. E lui ci è sempre riuscito. Ritratti, reportage, architettura, paesaggistica, fino ai più recenti astrattismi ed elaborazioni digitali: il percorso fotografico del nostro Presidente Onorario è un trattato di storia primitiva, antica, contemporanea e …  spaziale. Ha implementato e riversato nella sua produzione le più recenti e innovative tecniche elettroniche, sempre con il gusto e la finezza compositiva di cui solo un artista esperto e sensibile come lui può disporre. Godiamoci le sue foto… e impariamo!
Vai Giovanni!

GIOVANNI FORTUNATI

“Dal fondo del Silenzio” (click sulla prima foto per ingrandire)

#Fotografia protagonista al MuVi di Viadana (#Mantova): in mostra gli scatti suggestivi di Andrea Danani, Paolo Fiaccadori, Giovanni Fortunati, Alberto Gazzoni, Luca Giubertoni e Francesca Maccari

Cosa: “Viadana e Dintorni – Suggestioni dal territorio viadanese”, Mostra fotografica.  A cura di Roberto Pedrazzoli, coordinatore delle attività culturali ed espositive del Museo d’Arte Contemporanea di Viadana.

Quando: dal 8 novembre 2014 al 14 dicembre 2014 – Inaugurazione sabato 8 novembre 2014 ore 17.

Orari: ogni Venerdì-Sabato-Domenica dalle 16 alle 19

Dove: Museo d’Arte Contemporanea MuVi, Via Manzoni n. 4 Viadana (Mantova)

Chi: le fotografie di Andrea DananiPaolo FiaccadoriGiovanni FortunatiAlberto GazzoniLuca GiubertoniFrancesca Maccari

Questo slideshow richiede JavaScript.

VIADANA E DINTORNI – Suggestioni dal territorio viadanese nelle fotografie di Andrea Danani, Paolo Fiaccadori, Giovanni Fortunati, Alberto Gazzoni, Luca Giubertoni e Francesca Maccari


SEI fotografi mantovani di provata intensità espressiva hanno percorso il territorio viadanese fissando l’obbiettivo su aspetti particolari della realtà, figure, ambienti, paesaggi, luoghi urbani e industriali, cose e  oggetti  che hanno stimolato la loro sensibilità e il loro spirito creativo. Il risultato non è  un’indagine fotografica per  documentare aspetti della realtà più o meno fedelmente. Le immagini che sono esposte negli spazi della Galleria d’Arte Contemporanea del MuVi  raccontano di  una realtà singolare, filtrata dall’occhio e dalla  sensibilità creatività degli  autori. Una  realtà fatta di impressioni, di atmosfere suggestive, di percezioni magiche, di pensieri sottintesi  che rimandano a significati  che appartengono alla sfera delle emozioni e delle interpretazioni individuali.  Non la fotografia come documento oggettivo, specchio della realtà com’era nei sogni dei pionieri dell’800  ma la fotografia come strumento e come linguaggio per creare emozioni,  per aprire la mente a nuove situazioni. Abbandonato, da tempo “l’obbligo” di riprodurre la realtà,  la fotografia si pone come  strumento di ricerca e  di autonomia espressiva.

© Roberto Pedrazzoli