Camera collection 1: Ensign All distance

Il nostro Giorgio Sacchi ci introduce alla nuova "Rubrica" del blog del Fotocineclub di Mantova: "Camera Collection". Uno sguardo sul passato che ha l'obbiettivo di riportare alla memoria un tempo che non c'è più attraverso l'analisi di apparecchiature fotografiche che hanno segnato la storia, prima dell'avvvento della rivoluzione digitale. Riteniamo che questa nuova sezione del blog possa essere un'occasione culturalmente stimolante anche per tutte le nuovissime generazioni di fotografi e foto-amatori. La Prima di "Camera Collection" a cura di Giorgio Sacchi è dedicata alle caratteristiche tecniche principali della  fotocamera Ensign, modello "All distances" e risalente al periodo antecedente alla Seconda Guerra Mondiale.
Andrea Danani - Fotocineclub Mantova

A cura di Giorgio Sacchi

Ensign all distance

Ensign All Distance – Foto 1

Nel periodo precedente la seconda guerra mondiale si diffusero alcuni tipi di fotocamera a pellicola. Tra queste le fotocamere a “cassetta” o “box”, particolarmente indicate per i principianti; erano caratterizzate dalla messa a fuoco fissa (da 3 mt all’ infinito), pellicola 120 (otto fotogrammi 6×9) e tre diaframmi.

Il nome dell’ esemplare in oggetto è probabilmente dovuto alla possibilità di mettere a fuoco a meno di tre metri, estraendo l’ obiettivo di qualche millimetro (foto 4/ foto 5).

Era dotata di due mirini prismatici (foto1/ foto 5/foto 6) ed uno estraibile a traguardo (foto 2). Una apposita leva permetteva di selezionare la posa “T” o l’ istantanea “I” (foto 6); la leva di scatto apriva l’ otturatore sia in andata che in ritorno (foto 7). I diaframmi, indicati con i termini small, medium, large, avevano un selettore a leva (foto 8). L’ avanzamento pellicola si otteneva ruotando l’ apposito manettino (foto 2) sino alla comparsa nell’ apposita finestrella (foto 10) del numero indicante il fotogramma successivo; detta finestrella andava protetta dalla luce con il coperchio di cui foto 9 / foto 10. I numeri dei fotogrammi erano prestampati sulla carta di protezione dalla luce, bobinata assieme alla pellicola. Ho saltuariamente usato questa fotocamera sino a qualche anno fa e credo che possa ancora scattare buone foto.

Click sulle singole fotografie per ingrandirle:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...